GIN DAY 2016 – Post Postumi

Sono passati due giorni ma il Gin Day ancora ci accompagna.
In parte è anche l’hangover (una volta si chiamavano postumi), ma anche se noi di OCCCA (io e il buon Fabio Tomassini) ci siamo limitati a bere un gin tonic e assaggiare non più di una decina di gin, è stata un’esperienza estremamente inebriante!
ginday2016 art01 OCCCA.itPartiti alle 4 di notte da Terni siamo giunti a Milano, verso le 10 di mattina, all’entrata del capannone in via Giacomo Watt 15, dove Bartender.it organizzava il quarto appuntamento ormai consolidato che mette in rete produttori di gin, di toniche e seminari tenuti dai bartender migliori che ci sono in circolazione, per lo più tutti italiani.
E questo dato, per quanto possa sembrare scontato, è il primo da cui vorrei partire.
La presenza di esperti come Luca Cinalli, Leonardo Leuci, Dario Comini, Fulvio Piccinino e tanti altri, tutti maestri della miscelazione, tutti di origine italiana, è un qualcosa che fa riflettere.
Abbiamo un patrimonio costituito da risorse umane, che dovremmo riuscire a elevare ben oltre il solito palcoscenico da programmi tv come Masterchef, dove il nostro lavoro acquisisce una notorietà verso il pubblico dei non addetti ai lavori, senza riuscire a esprimere quell’arte e artigianalità, frutto di un lungo lavoro fatto di dedizione e passione. Probabilmente nemmeno per colpa del contenuto di questi programmi, ma semplicemente perchè il medium stesso (in questo caso la TV) non permette di far conoscere e capire certi valori, certi saperi ed esperienze.
Eventi come questo sono necessari, fondamentali, per poter elevare la qualità delle nostre categorie di lavoro.
In una giornata, quella di lunedì siamo riusciti a vivere e vedere una porzione dell’evento.
Abbiamo visto e ascoltato il seminario tenuto prima da Leonardo Leuci e Antonio Parlapiano del Jerry Thomas Project e poi quello tenuto da Luca Cinalli subito dopo.
I primi hanno tenuto una sorta di lezione su quello che riguarda il concetto di twist, ovvero quello standard con cui si andarono a creare nuove ricette di drink agli albori della mixology, quando all’inizio c’erano pochi cocktail, inventati in base alle materie prime che avevano a disposizione. Quando queste iniziarono ad aumentare, per tipologia e varietà, venne la necessità e curiosità di sperimentare nuove ricette, adottando così una metodologia di sostituzione di alcuni elementi del cocktail con i nuovi spiriti o aromi che il mercato offriva.
Questo metodo, così definito twist, si divise in twist orizzontale, verticale e diagonale.
Il seminario spiegava come moltissimi cocktail famosi, entrati poi nella lista degli IBA, provengano da queste semplici regole che, ancora oggi, sono del tutto attuali e applicabili nella loro semplicità, così da permettere di creare nuovi drink magari riscoprendo ingredienti passati di moda o aggiungendo novità presenti nel mercato.
ginday2016 art02 OCCCA.itLuca Cinalli ha invece proposto 3 differenti drink, mostrando il suo modo spettacolare ma al tempo stesso efficace e pragmatico di costruire un drink innovativo. Un bicchiere con un termometro come stir al suo interno può sembrare una trovata estetica. In realtà in questo modo il cliente può constatare il cambio costante di temperatura del proprio drink. Se un cocktail è consigliabile berlo entro una certa temperatura, il cliente tenderà a finirlo prima che lo stesso si annacqui troppo e perda quindi il freddo che ne migliora le caratteristiche. Risultato: il drink finisce prima e magari ne ordinano un altro!
Quello che mi ha più colpito però del seminario di Luca Cinalli è stato un concetto espresso all’inizio. Ha spiegato come nella costruzione di un cocktail lui da estrema importanza alla gestualità e le azioni che dovrà compiere, affinchè queste gli permettano sempre di avere un contatto visivo con il cliente. Anche qui, il motivo è più pragmatico che per motivi vanitosi.
Il cliente spesso non solo non espone alcune critiche o anche complimenti, ma può anche non essere cosciente di giudizi che possono trapelare da smorfie o espressioni velate di stupore. Dettagli questi, che il nostro bartender ritiene fondamentali per capire lo sviluppo, l’evoluzione, i cambiamenti che dovrà approntare al suo drink o le parti vincenti che sanno conquistare l’occhio e la curiosità del cliente.
Insomma, dietro a tanti effetti speciali, e vere e proprie prodezze sceniche (come l’affumicatura fatta sul momento del secondo cocktail con un sistema a “clessidra”), scoprire che esiste una ragion veduta ad ogni creazione di questi maestri ci fa capire che il nostro lavoro, deve poggiare su elementi concreti, realistici, come la capacità di vendere più cocktail mentre comunque si forma (meglio che educare) il cliente, così come si può fare spettacolo mentre si crea un cocktail, non solo lanciando in aria bottiglie dalle quali non discosteremo gli occhi, ma magari maneggiando un arnese da apicoltore per affumicare un ampolla, e in tutto questo riuscire a recepire i feedback di chi abbiamo di fronte.
Praticità, tecnica, studio, meraviglia, stupore, sperimentazione.
Sono forse gli aggettivi migliori per descrivere questo evento che ci teniamo a consigliare a tutti gli addetti alla ristorazione, in particolare per chi lavora in sala, non solo per i barman.
Oltre questo poi ci siamo stati noi, al nostro primo banco di prova come OCCCA dentro un evento. Onestamente non sapevamo nemmeno noi cosa sarebbe successo.
ginday2016 art03 OCCCA.itAvevamo proposto un contest, e per fortuna avevamo portato il doppio delle magliette promesse. Alla fine della giornata ben 10 magliette regalate ai nostri DOBARMAN e BARMIAO (sarebbe la barmaid, ma visto che è una micia, che ne dite di Barmiao? 😀 ).
Ci siamo divertiti insieme a voi, ci avete cercato, avete gridato OCCCA! OCCCA! OCCCA! e con una fortuna inaspettata, abbiamo azzeccato le taglie di chi avrebbe vinto.
Per finire in bellezza abbiamo intervistato molti di voi, ma su quello che è stato detto nel video, rimandiamo alla prossima pubblicazione sulla pagina dove scopriremo per esempio cosa dicono molti di voi alla domanda:
“MI FAI QUALCOSA DI FORTE?!?”
Il 13 e 14 novembre ci sarà il RUM DAY, stessa location, stessi organizzatori. Un successo pre-annunciato.
Noi ci saremo, e voi?

  1. Fantastic goods from you, man. I have understand
    your stuff previous to and you’re just too fantastic.“강남풀싸롱”
    I really like what you have acquired here, certainly like what you are
    stating and the way in which you say it. You make it enjoyable and you still take care of to keep it sensible.Thanks for sharing

  2. Great beat ! I wish to apprentice even as you amend your web site, how can i subscribe for a blog site? The account aided me a appropriate deal. I were tiny bit familiar of this your broadcast provided vibrant transparent concept

  3. Hey there! This is my 1st comment here so I just wanted to give a quick shout out and tell you I genuinely enjoy reading through your articles. Can you suggest any other blogs/websites/forums that deal with the same subjects? Many thanks!

  4. I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog and was wondering what all is required to get set up? I’m assuming having a blog like yours would cost a pretty penny? I’m not very internet savvy so I’m not 100% sure. Any tips or advice would be greatly appreciated. Thanks

  5. Hi would you mind letting me know which hosting company you’re utilizing? I’ve loaded your blog in 3 completely different web browsers and I must say this blog loads a lot quicker then most. Can you suggest a good web hosting provider at a reasonable price? Many thanks, I appreciate it!

  6. Hey there, I think your website might be having browser compatibility issues. When I look at your blog site in Chrome, it looks fine but when opening in Internet Explorer, it has some overlapping. I just wanted to give you a quick heads up! Other then that, superb blog!

  7. You really make it seem so easy with your presentation but I find this topic to be really something which I think I would never understand. It seems too complicated and very broad for me. I am looking forward for your next post, I will try to get the hang of it!

  8. Не знаете, какой подрядчик выбрать для штукатурки стен? Обратитесь к нам на сайт mehanizirovannaya-shtukaturka-moscow.ru! Мы предоставляем услуги по машинной штукатурке стен любой площади и сложности, а также гарантируем высокое качество работ и доступные цены.

  9. Hello just wanted to give you a quick heads up. The text in your content seem to be running off the screen in Firefox. I’m not sure if this is a format issue or something to do with internet browser compatibility but I thought I’d post to let you know. The design and style look great though! Hope you get the problem resolved soon. Cheers

  10. Лаки Джет – это игра, которая пробудит твою удачу и даст шанс сорвать большой куш. Открывай для себя новые горизонты азарта с игрой Лаки Джет на официальном сайте 1win.

  11. Unquestionably believe that that you stated. Your favourite justification appeared to be at the internet the simplest thing to be aware of. I say to you, I definitely get irked whilst other people consider worries that they plainly do not realize about. You controlled to hit the nail upon the top as well as defined out the whole thing with no need side effect , other people can take a signal. Will likely be back to get more. Thank you

  12. My spouse and I stumbled over here different website and thought I might as well check things out. I like what I see so now i’m following you. Look forward to checking out your web page again.

  13. You really make it seem so easy together with your presentation however I in finding this topic to be really something which I feel I might never understand. It kind of feels too complicated and very wide for me. I am taking a look forward on your next publish, I will try to get the cling of it!

  14. Undeniably believe that that you stated. Your favourite justification appeared to be at the net the simplest thing to bear in mind of. I say to you, I definitely get irked whilst folks consider concerns that they plainly do not recognise about. You controlled to hit the nail upon the top as well as defined out the whole thing with no need side effect , other people can take a signal. Will likely be back to get more. Thank you

  15. I believe what you postedtypedbelieve what you postedwrotesaidthink what you postedtypedthink what you postedwroteWhat you postedtyped was very logicala lot of sense. But, what about this?think about this, what if you were to write a killer headlinetitle?content?wrote a catchier title? I ain’t saying your content isn’t good.ain’t saying your content isn’t gooddon’t want to tell you how to run your blog, but what if you added a titleheadlinetitle that grabbed people’s attention?maybe get people’s attention?want more? I mean %BLOG_TITLE% is a little vanilla. You might look at Yahoo’s home page and watch how they createwrite post headlines to get viewers to click. You might add a related video or a pic or two to get readers interested about what you’ve written. Just my opinion, it might bring your postsblog a little livelier.

  16. Greetings from Florida! I’m bored to tears at work so I decided to check out your website on my iphone during lunch break. I really like the info you present here and can’t wait to take a look when I get home. I’m amazed at how quick your blog loaded on my cell phone .. I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyhow, good site!

  17. Hey there! This post couldn’t be written any better! Reading this post reminds me of my old room mate! He always kept talking about this. I will forward this post to him. Pretty sure he will have a good read. Thank you for sharing!

  18. An impressive share! I have just forwarded this onto a friend who had been doing a little research on this. And he in fact bought me breakfast because I found it for him… lol. So let me reword this…. Thank YOU for the meal!! But yeah, thanx for spending time to discuss this issue here on your web page.

  19. Крупный учебный и научно-исследовательский центр Республики Беларусь. Высшее образование в сфере гуманитарных и естественных наук на 12 факультетах по 35 специальностям первой ступени образования и 22 специальностям второй, 69 специализациям.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *