La Divina Occcata – I finti allergici

LDO cameriere - OCCCA.it

Innanzitutto chiariamo una cosa. Nessun vero cameriere professionista odia o ha alcunchè in contrario verso chi soffre di intolleranze, allergie o quant’altro. Anzi, se il nostro lavoro e dovere è servire e rendere piacevole la permanenza nel locale dove lavoriamo, maggiore allora sarà l’attenzione verso chi necessita di un particolare occhio di riguardo per motivi di salute o di scelte di natura etica o religiosa.

E’ il caso tipico degli allergici al “formaggio sopra la pasta”, che non capisci inizialmente se non lo vogliono perchè non gli piace, se non lo vogliono perchè sono allergici/intolleranti al lattosio

La faccenda però diventa particolarmente spigolosa quando in realtà il cliente in questione non è ne realmente intollerante ne tantomeno allergico, ma magari per “praticità” (secondo lui/lei) semplifica in tal modo la propria volontà di non mangiare alcuni alimenti, senza nemmeno a volte aver chiaro nemmeno quali per l’esattezza.
E’ il caso tipico degli allergici al “formaggio sopra la pasta”, che non capisci inizialmente se non lo vogliono perchè non gli piace, se non lo vogliono perchè sono allergici/intolleranti al lattosio, e il problema potrebbe non sussistere se non fosse che non essendo stato correttamente informato, ti ritroverai ad ogni portata con presenza di PRODOTTI INQUINATI DA DERIVATI DEL LATTOSIO, a dover spiegare al cliente la ricetta e l’origine di ogni piatto.
E non che sia un problema preparare un piatto diverso, ma sapere perlomeno cosa NON bisogna fare, onde evitare, qualora sussista il pericolo, che il cliente possa sentirsi male.
Ma a volte, se non il più delle volte, il vero problema, il vero pericolo, è il gusto educato dal cliente nel proprio habitat familiare, ma tu hai da servire insieme ai colleghi altri 140 commensali durante il banchetto e non puoi soffermarti a comprendere la storia gastronomica di questo cliente così…ermetico!

La morale della favola spesso non c’è o è quantomeno incomprensibile, come il caffè con latte freddo a parte che quello stesso cliente, apparentemente intollerante al lattosio, ti chiederà a fine pasto, e tu ti chiederai come sempre se è uno scherzo o se magari chiedere se lo vuole di soia il latte, perchè in fondo in fondo, vuoi continuare a credere che ci sia un briciolo di logica.
Tranquillo non c’è.
Latte freddo, però parzialmente scremato, che sennò gli resta pesante da digerire.

#ladivinaocccata

  1. Dedico un girone ai GENITORI NEGLIGENTI! Quelli che prenotano per 20 Belzebù satanici di 8 anni e chiedono “Per noi genitori un tavolo distante in modo che non ci vedano” e si scatena l’inferno del cibo spiattellato in ogni dove, cocktail che non si vedono nemmeno nei peggiori bar di Caracas con annesse urla che manco in un film splatter di bassa lega!!!! Per la vostra negligenza solo pestilenza!!!!😂😂😂😂 #ladivinaocccata

Lascia il tuo commento